Venerdi - Giugno 12, 2015 23:54
In occasione di un evento di portata mondiale come EXPO' 2015 "Nutrire il pianeta, energia per la vita", il Museo della Preistoria della Tuscia e della Rocca Farnese invita alla mostra:

" A TAVOLA AL TEMPO DELLA PALAFITTA. 4.000 ANNI FA NEL VILLAGGIO DI MEZZANO.

Decenni di ricerche archeologiche in tutta la penisola hanno permesso di raccogliere una notevole quantità di informazioni che, integrate con dati scientifici, ci consentono oggi di ricostruire, in buona parte, i gesti della vita di ogni giorno e le disponibilità alimentari durante la preistoria.
  Per saperne di piu'...
Mercoledi - Giugno 10, 2015 18:28
La Universidad de Cádiz, CEIMAR y el Centro de Arqueología Subacuática de Andalucía (IAPH) inician una serie de cursos en Técnicas de Arqueología Subacuática.
Ahora presentamos el primero dedicado a la fotogrametría aplicada a la documentación arqueológica subacuática, que se celebrará del 5 al 8 de octubre de 2015.   Per saperne di piu'...
Mercoledi - Giugno 10, 2015 17:01
MUSEO DELLA NAVIGAZIONE NELLE ACQUE INTERNE
CAPODIMONTE (VT)
SABATO 13 GIUGNO 2015, ORE 10,30


PRESENTAZIONE DEL PROGETTO MULTIDISCIPLINARE

BISENZIO
Nei pressi dell' odierna cittadina di Capodimonte (VT) sul lago di Bolsena, sorgeva una città etrusca dinamica e fiorente, in particolare tra il IX e gli inizi del V sec. a.C, poco nota al pubblico, fuori della cerchia degli specialisti: Bisenzio. A differenza di quanto si riscontra presso i grandi insediamenti della costa tirrenica di Cerveteri, Tarquinia e Vulci, il centro di Bisenzio risulta esser stato abitato senza soluzione di continuità   Per saperne di piu'...
Mercoledi - Giugno 10, 2015 16:55
Progetto EXPERIENCE ETRURIA – EXPO 2015
Museo Archeologico dell’Agro falisco
11 giugno – 31 ottobre 2015
L’acqua che scorre e che purifica ha da sempre un forte legame con i più diversi aspetti del sacro. I Falisci, che abitavano Civita Castellana e il territorio bagnato dal Tevere e dal suo affluente, il Treja, non si sono sottratti a questo richiamo e hanno spesso costruito importanti santuari sulle sponde dei fiumi, hanno lasciato singolari doni votivi sul greto dei fossi o addirittura realizzato strutture idriche legate a culti particolari dalla misteriosa natura
  Per saperne di piu'...
Mercoledi - Giugno 10, 2015 16:40
In alto i kantharoi suggerisce al visitatore il gruppo di sei teste di sarcofago che introduce alla mostra "Gli etruschi dal volto di pietra" allestita al Museo civico di Viterbo Luigi Rossi Danielli.
Seguendo le sagome parlanti tra i banchettanti raffigurati sui coperchi dei sarcofagi, si percorre un itinerario iconografico che va dal IV sec. a.C. al I sec. d.C.   Per saperne di piu'...