<< Back
ARCHEOLOGIA SPERIMENTALE
Autore Antonella
Giovedi - Marzo 19, 2015 18:00
ARCHEOLOGIA SPERIMENTALE

“Tra la mano e l’utensile ha inizio un’amicizia che non avrà fine. L’uno comunica all’altro il suo calore vivo e continuamente lo plasma. Quando è nuovo, l’utensile non è ‘fatto’; bisogna che tra esso e le dita che lo impugnano si stabilisca un accordo formato di appropriazione progressiva, di gesti lievi e coordinati, di abitudini reciproche e anche di una certa usura. Allora lo strumento inerte diventa una cosa viva”.

(H. Focillon)

L’archeologia sperimentale come strumento interpretativo dei manufatti: metodologie, tecnologie e considerazioni sulle archeologie sperimentali.
La sperimentazione archeologica non si limita solo al racconto delle tecnologie usate nell'antichità ma mediante l'analisi delle catene operative e del gesto tecnico e del saper fare, porta alla comprensione globale della cultura materiale e dei modelli di vita dei nostri progenitori. Sperimentare, osservare, ricreare, plasmare, condividere, ricostruire insieme la storia degli oggetti e dei gesti del quotidiano che da millenni accompagnano il cammino dell'uomo.

 

Appuntamento a sabato 21 marzo 2015 - ore 18.00 - presso il “Museo del Mare e della Navigazione Antica” al Castello di Santa Severa, dove l'Associazione Culturale “Paleoes” in collaborazione con il Museo Civico di Santa Marinella “Museo del Mare e della Navigazione Antica” e il Gruppo Archeologico del Territorio Cerite, con la conferenza Archeologia sperimentale - Dalla materia prima all’analisi: l’approccio sperimentale e tecnologico per lo studio dei manufatti archeologici
La conferenza, con i relatori Giorgio Trojsi (Archeometra) e Massimo Massussi (Archeologo sperimentale), si propone di presentare gli approcci sperimentali dell’archeologia. 

In anteprima con “Aspettando Archeofest…”, la presentazione della seconda edizione di Archeofest 2015, Festival di Archeologia Sperimentale che l’Associazione Culturale “Paleoes” propone presso la Riserva Naturale dello Stato ‘Le Cesine (Lecce). Un’occasione per conoscere le attività svolte durante la prima edizione di Archeofest e scoprire le ‘nuove’ proposte di aprile 2015.

Non ci sono commenti pubblicati...
Lascia un tuo commento
* Nome
* Email (non sarĂ  pubblicata)
*
* Inserisci il codice di verifica
Ti preghiamo di digitare la capitale d'Italia qui sotto per dimostrare che non sei uno spambot?
*
* - Campi Richiesti